Assistenza Caldaie
DELAI MARCO

Assistenza caldaie VAILLANT, SYLBER, BUDERUS, EUROTERM.


Interveniamo nei comuni di Gavardo, Prevalle, Villanuova, Salò, Roè Volciano e in tutti comuni della Valsabbia e dell'alto Lago di Garda.

0365-240951 339-4568460 349-4610623

CENTRO ASSISTENZA CALDAIE BRESCIA E PROVINCIA.

ASSISTENZA CALDAIE DI TUTTE LE MARCHE

MANUTENZIONE PERIODICA DELLA CALDAIA

Nella manutenzione della caldaia bisogna porre particolare attenzione alla pulizia del bruciatore, allo stato dello scambiatore di regolazione e nel controllare il corretto scarico dei fumi. Il controllo periodico della caldaia riduce l’inquinamento atmosferico e prolunga la vita ed il corretto ed efficiente funzionamento della caldaia stessa. Grazie alle verifiche periodiche del tecnico specializzato possiamo mantenere la nostra cladaia in buone ed efficenti condizioni, risparminado così sulla bolletta finale .

A CHI ASPETTA LA MANUTENZIONE CALDAIA E CONTROLLO FUMI.

La manutenzione periodica della caldaia è un obbligo di legge, oltre che una buona pratica. L'inquilino è il responsabile della manutenzione della caldaia ( e non necessariamente il proprietario) dell'immobile in cui è installata la caldaia.

OGNI QUANTO TEMPO CONTROLLARE LA CALDAIA?

Le normative UNI e CEI della caldaia, come ad esempio la norma UNI 10436/96 per le caldaie autonome o quelle con potenza inferiore a 35 kW, oppure la norma UNI 10435/95 per le caldaie condominiali o con potenza superiore a 35 kW; Solitamente tutti i produttori prescrivono un periodo di Manutenzione annuale Per quanto riguarda il controllo del rendimento dei fumi di combustione (e quindi il controllo dell'efficienza energetica della caldaia), le scadenze variano a seconda della tipologia di impianto:

  • Impianti a combustibili liquidi e solidi di qualsiasi potenza: 1 anno;
  • Impianti a gas con potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW: 1 anno;
  • Impianti a gas con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW e installati da più di 8 anni: 2 anni;
  • Impianti a gas con potenza nominale del focolare inferiore
  • 35 kW e con focolare aperto: 2 anni;
  • tutte le altre tipologie di impianto, con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW, a gas stagni e installati da meno di 8 anni: 4 anni;
  • Tutte le altre tipologie di impianto, con potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW, a gas con focolare aperto, ad aria calda e installati da meno di 8 anni: 4 anni.
Riassumendo, in pratica, i controlli sui fumi di combustione devono essere effettuati per le caldaie nuove ogni 4 anni per i primi 8 anni di vita della caldaia, e poi ogni 2 anni negli anni successivi all'ottavo. Per tutte le altre caldaie, con potenza inferiore ai 35kw, il controllo è obbligatorio con cadenza biennale. Alla fine delle verifiche verrà rilasciato un “rapporto di controllo e manutenzione allegato G” il “bollino verde” o “bollino azzurro”.